Il Logo Hashita - Hashita

Vai ai contenuti
Interpretazione del logo Hashita

Il marchio “Hashita”,  contiene tre elementi: il Serpente nel mezzo e due colori, il blu ed il rosso.

Il serpente di colore nero, chiamato “ein-gedi del saraf” , vive solo in Israele in gallerie sotterranee che scava con la testa, piccolo e sottile [misura fino a 70 cm.], non è aggressivo e attacca solo quando si sente minacciato.

Il suo veleno è unico in quanto entra in azione in pochi secondi interessando il cuore ed il sistema nervoso.

Questo serpente, che si trova soltanto in Israele, simbolizza un metodo israeliano di combattimento  adattato idealmente all' interno del relativo ambiente sociale e culturale.

Il colore blu ed il rosso, simbolizzano due elementi della natura, l’ acqua e il fuoco.

Il serpente, rappresenta il praticante di Hashita, che utilizza le sue abilità per poter dominare mentalmente e fisicamente l’ avversario, togliendo la capacità di pensare e muoversi [il veleno], esclusivamente quando la sua vita sia in pericolo e non sussistano altre possibilità.

L’ acqua, esprime il flusso illimitato, la sua natura variabile [gas, liquido e solido], i contrasti in natura [morbido, duro, utile, nocivo], il fatto che supererà ogni ostacolo e troverà sempre un' uscita, ed alla fine diventerà “calma ed armonia”.

Il fuoco, raffigura il movimento risoluto in avanti, come l’ irrompere impetuoso di un incendio, il  mutamento di tutto ciò che tocca divorandolo in un attimo, trasformandosi da utile a distruttivo.

Torna ai contenuti