Hashita " Una miscela unica "

Elaborato per situazioni estreme di pericolo, adotta sistemi propri dalle Arti Marziali Orientali e Occidentali, ne filtra i principi migliori per poi utilizzarli in situazioni ultime:

dal Karate:   la capacità di trasformare il corpo in un’arma usando ogni sua parte per colpire, i metodi di condizionamento per rafforzarlo, strategia e attitudine alla distanza nelle circostanze di minaccia;

    

dal Ju Jitsu:   il controllo dell’ equilibrio e della forza dell’ avversario, l’ abilità nel movimento e difesa a terra, le immobilizzazioni, le tecniche di lussazione o rottura, ma soprattutto nessuna regola nelle situazioni di pericolo;

    

dal Kobujutsu: l’ uso delle armi fredde quali il baton, il tonfa ecc., lo studio della strategia e delle tattiche con il coltello e trasformare oggetti comuni in risorse offensive;

    

dal Wrestling: le strategie e le tecniche per eliminare il divario fisico e di controllo del corpo degli avversari per poterlo portare a terra in ogni circostanza;

    

dalla Box: la preparazione fisica, l’abilità e la velocità nei movimenti del corpo, la messa a fuoco della testa come obiettivo primario e delle mani come arma;

L’ Hashita quindi, prepara le persone alla preservazione quando la difesa è unita nell’ offesa, ma esclusivamente qualora la vita sia in pericolo e non sussistano altre possibilità.