Le Armi del Ju Jitsu - Ju Jitsu

Vai ai contenuti
Un pò di Storia
LE ARMI DEL JU JITSU

Il jujitsu è un'antica forma di combattimento di origine giapponese di cui si hanno notizie certe solamente a partire dal XVI secolo quando la scuola Takenouchi (竹内流) produsse una codificazione dei propri metodi di combattimento.
Ma certo l'origine del jujutsu è molto più antica e la definizione, durante tutto il periodo feudale fino all'editto imperiale del 1876 che proibì il porto delle spade decretando così la scomparsa dei samurai, si attribuiva alle forme di combattimento a mani nude o con armi (armi tradizionali, cioè spada, lancia, bastone, etc.) contro un avversario armato o meno, praticate in una moltitudine di scuole dette Ryū, ognuna con la propria specialità.
Oltre al combattimento disarmato, il Ju-Jitsu prevede l’uso delle armi (kobudo nipponico, katana, naginata ecc. e quello okinawese o indigeno tonfa, sai, kama eccetera) ed insegna a difendersi e ad attaccare con esse.
Torna ai contenuti